Olimpiadi Tokyo 2020 su Discovery+ ed Eurosport: copertura, abbonamenti e programmi

0
9362
Olimpiadi Tokyo 2020 su Eurosport_copertura_telecronisti _sport in media

A dieci giorni dalla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi di Tokyo 2020 (23 luglio – 9 agosto 2021), Discovery (Eurosport), titolare dei diritti video-televisivi principali dei Giochi Olimpici, ha svelato ufficialmente copertura, programmi e telecronisti. Ricordiamo che la Rai, invece, dispone di 200 ore da trasmettere in chiaro (non su Rai Play, però).

Sono emersi alcuni spunti interessanti che ci aiutano a far chiarezza e a rispondere alla domanda, che molti appassionati ci stanno facendo in queste ore:
Dove e in che modo potrò vedere le Olimpiadi di Tokyo 2020?“.

Per chi non ha pazienza di leggere tutti i dettagli dell’articolo, ecco i punti fondamentali della proposta di Discovery+/Eurosport per i Giochi olimpici giapponesi:

  • La “Casa video-televisiva” di Tokyo 2020 sarà Discovery+, dove sarà possibile seguire tutte le Olimpiadi con oltre 3000 ore di diretta e fino a 30 feed disponibili;
  • Discovery+ è disponibile anche per tutti i clienti TIMVision, che, oltre ai 30 feed della proposta olimpica, avranno in esclusiva la possibilità di vedere le gare in 4K.
  • Discovery ha siglato un accordo con Fastweb, grazie al quale tutti gli abbonati fibra e mobile di Fastweb avranno accesso gratuitamente per tre mesi a tutti i contenuti di Discovery+, compresi quindi i Giochi Olimpici di Tokyo 2020;
  • Chi è già abbonato a Eurosport Player App avrà la visione dei Giochi garantita nelle stesse modalità di Discovery+;
  • Chi NON è abbonato a Eurosport Player/APP, per vedere le Olimpiadi dovrà abbonarsi a Discovery+ (attenzione: NON al Player, quindi);
  • Con il tempo (non è stato specificato quando, ma sicuramente dopo i Giochi) il Player/APP di Eurosport confluirà in Discovery+;
  • Su DAZN è garantita la visione dei Giochi sui due canali lineari Eurosport 1 e 2
  • Con Sky, invece, al momento non è stato trovato un accordo, quindi – per ora – sui canali lineari 210 e 211 non saranno trasmesse immagini dei Giochi;
  • Gli abbonati Amazon Prime Video potranno scegliere di abbonarsi a Discovery+ direttamente attraverso la piattaforma Prime Video (Discovery+ rientra tra i Channels, cioè i canali visibili con abbonamento a parte)
  • Sul NOVE ogni sera ci sarà un programma di approfondimento condotto da Margherita Granbassi. Si chiamerà “Azzurri – La Notte dei campioni” e sarà un contenitore dedicato a risultati e speranze degli atleti italiani.

Di seguito, invece, il riassuntone con tutte le principali informazioni.

LE OLIMPIADI DI TOKYO SU DISCOVERY+, EUROSPORT PLAYER, TIMVISION e FASTWEB

Come evidenziato sopra, la casa video-televisiva di Tokyo2020 sarà Discovery+, l’OTT lanciato pochi mesi fa. I Giochi di Tokyo, quindi, segneranno il grande debutto sportivo della piattaforma streaming di Discovery, destinata – come dichiarato dall’AD Araimo – a inglobare progressivamente Eurosport Player/APP.
Su Discovery+ sarà possibile seguire oltre 3000 ore di dirette (compresi programmi, approfondimenti) tramite i 30 feed dai campi di gara di tutte le 48 discipline, con la copertura di tutti i 339 eventi previsti, dall’inizio alla fine della premiazione, senza interruzioni. Un’esperienza totalmente personalizzata, in cui ognuno diventerà regista dei Giochi, scegliendo l’avvenimento che più gli interessa.

Come vedere Discovery+ e quindi avere accesso all’offerta completa di Discovery per i Giochi)? Ci sono fondamentalmente 4 vie:

  • Ci si abbona direttamente all’OTT Discovery+ (vedi) e si ha accesso all’offerta tramite app, scaricabile da tutti i principali store e visibile su tutti i dispositivi. In vista delle Olimpiadi, è prevista un’offerta lancio: chi si iscriverà dal 19 luglio al 1° agosto, potrà godere di 3 giorni di prova gratuita e, oltre alla sottoscrizione mensile, potrà scegliere di abbonarsi per 12 mesi a 29,99 euro complessivi;
  • Ci si abbona (o si è già abbonati) a TIMVision. Tra l’altro, per gli abbonati a TIMVision ci sarà la possibilità (esclusiva) di vedere le gare olimpiche in 4K.
  • Si è abbonati a Fastweb. Grazie all’accordo Discovery-Fastweb, infatti, tutti gli abbonati fibra e mobile di Fastweb avranno accesso gratuitamente per tre mesi a tutti i contenuti di Discovery+
  • Ci si abbona a Discovery+ tramite i cosiddetti Channels (i canali con abbonamento a parte) presenti su Amazon Prime Video a 7,99€/mese.

Discorso diverso per quanto riguarda il Player di Eurosport. Qui occorre fare un importante distinguo (vedi domanda successiva).

Esempio di visione dei Giochi su Discovery+

LA GUIDA TOTALE PER SEGUIRE LE OLIMPIADI IN TV – TUTTE LE DISCIPLINE

SONO ABBONATO/VORREI ABBONARMI AL PLAYER/APP DI EUROSPORT: POSSO VEDERE LE OLIMPIADI?

Poiché, come dichiarato dall’AD Araimo, il Player di Eurosport è destinato progressivamente a essere assorbito da Discovery+, occorre prestare particolare attenzione alla seguente distinzione:

  • Chi è già abbonato al Player/APP di Eurosport, con scadenza abbonamento successiva alla conclusione dei Giochi, non deve fare nulla. Tokyo2020 è già compresa e vedrà le Olimpiadi nelle stesse modalità di chi è abbonato a Discovery+.
  • Chi non è abbonato al Player/APP di Eurosport, per poter vedere i Giochi con la proposta completa di cui sopra (3000 ore, 30 feed, ecc.) dovrà sottoscrivere l’abbonamento a Discovery+ e NON al Player/App di Eurosport.

LE OLIMPIADI DI TOKYO SI VEDRANNO ANCHE SU SKY (CANALI 210 e 211)?

No, al momento non è stato trovato l’accordo per la trasmissione dei Giochi sui canali 210 e 211 di Sky (stessa situazione delle Olimpiadi invernali 2018). Sui due canali Eurosport presenti su Sky – salvo accordi dell’ultima ora – non andranno in onda immagini delle Olimpiadi.

LE OLIMPIADI DI TOKYO SI VEDRANNO SU DAZN (EUROSPORT 1 e 2)?

Come annunciato già a suo tempo, sì, le Olimpiadi di Tokyo rientrano nell’accordo Eurosport-DAZN, quindi chi ha attivo/attiverà l’abbonamento a DAZN può vedere i due canali lineari (Eurosport 1 ed Eurosport 2) con la relativa programmazione olimpica. Sui due canali ci sarà una selezione giornaliera delle gare più importanti.

LE OLIMPIADI DI TOKYO SARANNO VISIBILI SU AMAZON PRIME VIDEO?

Discovery+ è già disponibile anche su Amazon Prime Video Channels (i canali extra, a pagamento, di Amazon). Gli abbonati Prime Video potranno scegliere di abbonarsi a Discovery+ direttamente attraverso la piattaforma Prime Video ad un costo di €7,99/mese.

QUALE SARÀ LA PROGRAMMAZIONE DI EUROSPORT E DISCOVERY+ PER TOKYO 2020?

Saranno oltre 100 tra telecronisti e commentatori, i protagonisti che al microfono racconteranno ogni istante dei Giochi Olimpici Tokyo 2020 (per i dettagli vedi prossimo paragrafo e post a parte).

Inviati in Giappone saranno Valentina Marchei, Giulia Cicchinè, Zoran Filicic, commentatore Eurosport al racconto dei suoi settimi Giochi Olimpici, questa volta in veste di inviato e Sara Pizzo Kashihara, influencer italo-giapponese che ci farà immergere nelle abitudini e nella cultura nipponica.

Grazie alla tecnologia del The Cube, già vista durante gli Slam del tennis trasmessi da Eurosport, commentatori e atleti potranno interagire globalmente, da Milano, a Londra a Tokyo, grazie alla realtà aumentata. Si potranno così ospitare nello stesso studio virtuale il talent da Milano o Londra e l’atleta dal Giappone.

TELECRONISTI E COMMENTATORI EUROSPORT OLIMPIADI TOKYO 2020

In un post a parte vedremo tutti i telecronisti e commentatori di Eurosport per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Qui basti solo ricordare che saranno oltre 100 tra commentatori e talent, i protagonisti che al microfono racconteranno ogni istante dei Giochi Olimpici Tokyo 2020.

Tantissimi gli ex atleti che affiancheranno i commentatori, ben 16 che hanno partecipato a 27 Giochi Olimpici vincendo 13 medaglie, di cui 4 d’oro: Rossano Galtarossa, Margherita Granbassi, Andrea Meneghin, Hugo Sconochini, Roberta Vinci, Francesco Panetta, Riccardo Magrini, Pino Maddaloni, Cristina Chiuso, Rachele Sangiuliano, Paolo Canè, Paolo Cozzi, Alberto Busnari, Ilaria Colombo solo per citarne alcuni. Ci sarà addirittura la novità della telecronaca di due commentatori/talent, senza la conduzione giornalistica: i fratelli Nicola e Tommaso Marconi, infatti, saranno i telecronisti&commentatori delle gare di Tuffi.

Ad impreziosire, poi, il lungo elenco di talent italiani, ci sarà un team internazionale che rappresenta il meglio delle principali discipline olimpiche: decinde di talent da tutto il mondo, ben 90 medaglie olimpiche dai principali Paesi fra cui Sir Bradley Wiggins, Carolina Klüft, Fabian Hambüchen, Alain Bernard, Siren Sundby, Adam Korol, Jani Sievinen e Alberto Contador

IL PODCAST SU SPORT & MEDIA CON SANDRO BOCCHIO

I GIOCHI OLIMPICI SUI CANALI DIGITAL, SOCIAL E WEB DI EUROSPORT

Copertura totale e continua, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche sul sito internet Eurosport.it e sull’app di Eurosport in cui si potranno trovare tutti gli aggiornamenti in tempo reale, approfondimenti, highlights dei principali avvenimenti in italiano, interviste esclusive da Casa Italia, contributi dai colleghi in tutta Europa e da quelli onsite a Tokyo, oltre a format originali come Commentators reactions o Le medaglie in tutte le lingue del mondo.
Fari puntati anche sulle pagine social di Eurosport Italia, a cominciare da quella da oltre 1 milione di fan su Facebook, passando per quelle Instagram e Twitter, con una copertura inedita, divertente e sempre rivolta al pubblico per tifare tutti insieme Italia Team: inoltre da non perdere un appuntamento giornaliero LIVE nella mattinata italiana sulla pagina Facebook coi nostri talent e giornalisti.

La squadra di Eurosport a Tokyo, infine, produrrà giornalmente dei format video esclusivi come  La Parola del Giorno, Origami Challenge e Valentina’s Diary, anche per provare a scoprire il dietro le quinte dei Giochi in maniera differente e innovativa.
Insomma, Giochi Olimpici a 360° grazie al lavoro di un team di oltre 50 giornalisti “digital first” in Italia. 

EUROSPORT E LA SQUADRA OLIMPICA DEI RIFUGIATI

Dopo la prima esperienza di Rio 2016, 29 atleti rifugiati sono pronti a partecipare ai Giochi di Tokyo gareggiando in 12 sport olimpici. La squadra olimpica di rifugiati (Ioc Refugee Olympic Team) è stata istituita nel 2015 grazie alla collaborazione tra il Cio e l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ed è supportata attraverso il programma Olympic Scholarships for Refugee Athletes. La squadra ha l’arduo compito di rappresentare la difficile condizione di oltre 80 milioni di persone costrette ad emigrare forzatamente e inviare loro un messaggio di forza e speranza.

Per questa grande occasione, discovery+ ha lanciato “In Conversation”, una serie di interviste esclusive che racconterà le storie degli atleti della squadra olimpica dei rifugiati del Comitato olimpico internazionale insieme a grandi nomi del cinema, dello spettacolo e dello sport come Katie Ledecky,campionessadella storia del nuoto e cinque volte medaglia d’oro ai Giochi Olimpici, l’attrice Nomzamo Mbatha e il calciatore ed ex rifugiato Alphonso Davies.

Ecco tutti i nomi degli atleti rifugiati partecipanti a Tokyo 2020: Abdullah Sediqi, Ahmad Alikaj, Ahmad Baddredin Wais, Aker Al Obaidi, Alaa Maso, Anjelina Nadai Lohalith, Aram Mahmoud, Cyrille Fagat Tchatchet II, Dina Pouryounes Langeroudi, Dorian Keletela, Eldric Sella Rodriguez, Hamoon Derafshipour, Jamal Abdelmaji Eisa Mohammed, James Nyang Chiengjiek, Javad Majoub, Kimia Alizadeh Zenozi, Luna Solomon, Masomah Ali Zada, Muna Dahouk, Nigara Shaheen, Paulo Amotun Lokoro, Popole Misenga, Rose Nathike Lokonyen, Saeid Fazloula, Sanda Aldass, Tachlowini Gabriyesos, Wael Sheub, Wessam Salamana, Yusra Mardini.

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui