Ufficiale: DAZN ha acquistato Eleven Sports. Cosa cambia per gli abbonati?

0
1083

Ne avevamo parlato in questo articolo del 31 agosto 2022, dopo un’indiscrezione uscita sul New York Times. Da oggi la notizia è ufficiale: DAZN ha acquistato Eleven Sports (per la precisione Eleven Group), servizio di streaming sportivo fondato e presieduto dall’italiano Andrea Radrizzani, presidente del Leeds United.

IL PODCAST SU SPORT E MEDIA

L’accordo è a livello globale, quindi i contenuti sportivi di cui Eleven Sports detiene i diritti video-televisivi passano a DAZN. Per l’Italia, ad esempio, Eleven Sports ha i diritti della Serie C di calcio via streaming e, da questa stagione, quelli della Serie A di basket.

ACCORDO DAZN-ELEVEN: COSA SUCCEDE CONCRETAMENTE, ORA?

Come scritto sulla pagina Facebook di Sport in Media, non è ancora chiaro se per l’Italia l’integrazione di Eleven Sports all’interno dell’offerta di DAZN sarà con o senza sovrapprezzo per gli abbonati e in che modo il catalogo di Eleven Sports (che comprende anche le competizioni FIBA, l’Eurolega di basket il nuovo circuito di golf LIV e alcuni eventi velistici) sarà integrato in quello di DAZN. Considerando il costo attuale dell’abbonamento è più probabile la soluzione a), ma è una decisione che deve contemperare esigenze di bilancio e aspetti di marketing.
Soprattutto, ed è l’aspetto più importante dell’intera operazione, l’accordo DAZN-Eleven passerà al vaglio dell’Antitrust che valuterà i profili legati alla concorrenza. Il tutto richiederà qualche mese di tempo.

Concretamente, quindi, chi è abbonato a Eleven Sports non dovrebbe subire conseguenze pratiche da questo accordo 8continuerà a guardare gli eventi su Eleven, quindi), mentre chi è abbonato a DAZN dovrà attendere comunicazioni ufficiali da parte della stessa DAZN sull’eventuale integrazione del catalogo di eventi Eleven Sports.

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui