Tommasi&Clerici: la mitica coppia che rischiò di saltare

0
574
gianni-clerici-e-rino-tommasi ok

In questo periodo Sport in Media, anche alla luce degli spunti offerti dalle puntate di LIVE|STREAM, sta riportando alla luce molto materiale d’archivio legato alla storia dello sport in TV. Tra i temi toccati della rubrica FOCUS, con l’approfondimento sulla nascita ed evoluzione della Pay-TV sportiva in Italia, c’è stato anche il periodo pre Tele+2, con i tre canali Fininvest che operano una reale concorrenza nei confronti della Rai. In quegli anni ’80, prima dell’accordo con Telecapodistria (1987) e della successiva Legge Mammì (1990) che diede il via libera alla TV a pagamento in Italia, la direzione dei servizi sportivi di Fininvest è affidata a Rino Tommasi. Il calcio viene analizzato in alcuni programmi, ma i diritti televisivi sono della Rai e ciò impedisce ai tre canali di Berlusconi di essere realmente competitivi in questo ambito. Per questo Tommasi, sfruttando le sue grandi conoscenze Oltreoceano (dapprima come organizzatore di riunioni pugilistiche, poi come giornalista specializzato in boxe e tennis), punta sui diritti TV di NBA ed NFL, oltre che sull’approfondimento di tennis e boxe. Tommasi introduce diverse novità, tra cui quella della telecronaca a due voci.

Nel tennis, ad esempio, decide di farsi affiancare in telecronaca da Gianni Clerici. In questo articolo de “La Stampa” del gennaio 1987, il commento della critica sulla strana (e inedita) coppia è molto lusinghiero (ci si stupisce per la frase “le qualità di erbivoro di Pat Cash“).

Tuttavia, qualcuno non è molto convinto di queste telecronache. In particolare, ci sono delle perplessità su Clerici, la cui voce è particolare e potrebbe non piacere a tutti i telespettatori (…). Quel qualcuno è Silvio Berlusconi, proprietario di Fininvest, che chiede a Tommasi di cambiare compagno di telecronaca. Tommasi, però, difende strenuamente la partnership con lo scriba e alla fine la spunta. Quasi superfluo dire che mai difesa fu più felice: Tommasi&Clerici formeranno per lungo tempo la miglior coppia di telecronisti in circolazione.

Ecco l’aneddoto svelato da Ubaldo Scanagatta durante LIVE|STREAM #16.

immagine da ubitennis

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui