Pedullà contro Paganini (Rai) e i giornalisti che danno Guardiola alla Juventus

0
3013

L’attesa per l’annuncio del nuovo allenatore della Juventus sta facendo innervosire molti giornalisti, soprattutto quelli che si occupano storicamente di calciomercato. La linea di questi ultimi (Sky, Mediaset, Sportitalia, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, La Stampa) è molto precisa: Maurizio Sarri. Si attende solo il via libera del Chelsea. Stop. Dall’altra parte della barricata, pochi giornalisti – Momblano, Paganini, Guelpa, Gennarelli – che hanno osato andare contro questa informazione, citando l’innomabile (per i primi): Pep Guardiola.

Ieri sera, durante la puntata quotidiana di Sportitaliamercato (da lunedì a venerdì ore 23.00), Alfredo Pedullà, convinto assertore della pista Sarri, ha criticato – senza nominarlo – Paolo Paganini (Rai Sport) e tutti coloro che stanno sposando la tesi Guardiola alla Juve: “psicosi antigiornalistica” e “frattura insanabile nel modo di lavorare”, le definizioni usate dal giornalista calabrese, editorialista del Corriere dello Sport di Zazzaroni.

Ecco l’estratto (da dailymotion):

clicca qui per vedere l’intera puntata di Sportitaliamercato

Lo stesso Pedullà, qualche giorno fa, aveva twittato in modo molto perentorio:

https://twitter.com/AlfredoPedulla/status/1134760525714395136

Questa la risposta via twitter di Paolo Paganini:

Va detto che Pedullà non è stato il solo, fin qui, a scagliarsi in modo molto deciso contro i “guardiolisti”. Anche Zazzaroni, Caressa, Cucci e altri giornalisti importanti hanno usato parole molto dure contro i sostenitori della clamorosa candidatura catalana.

Ancora qualche giorno d’attesa e sapremo chi, tra le due “fazioni”, avrà seguito la pista giusta.

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui