Serie A e sport in streaming: un approfondimento tecnico su connessioni, server, qualità e ritardo immagini

0
439

In attesa di verificare tenuta della Rete e qualità della visione della 3a giornata di Serie A – da molti considerata il vero inizio della stagione, dopo i due antipasti agostani e la sosta per le nazionali – con l’esclusiva via streaming (quindi DAZN) di due partite di cartello come Napoli-Juventus e Milan-Lazio, ecco un approfondimento tecnico sui problemi riscontrati da DAZN nelle prime due giornate di campionato (in realtà principalmente alla prima giornata, mentre nella seconda le segnalazioni di disservizi sono state decisamente inferiori).

Prima, per un riepilogo di quanto avvenuto al debutto della Serie A 2021-2022 e per capire la questione streaming vs satellite/dtt e quindi, fondamentalmente, TIM vs Sky, vi rimando a questo articolo:

Trattandosi di questioni estremamente tecniche, che presuppongono un’approfondita conoscenza di sistemi e rete informatiche e del mondo IT in genere, è giusto affidarsi a esperti del settore. Per questo, tra tutti gli articoli apparsi sul web in queste settimane, ne ho selezionati 3 che, a mio avviso, spiegano in modo esaustivo la situazione.

SERVER E CDN – LA DIFFERENZA TRA DAZN E AMAZON

Le cause dei disservizi riscontrati soprattutto nella prima giornata di Serie A 2021-2022, potrebbero essere sintetizzate così: “Il problema, insomma, è infrastrutturale e le Cdn sono la parte più esposta, ma la realtà è che Internet è complicata e un servizio di streaming prevede una grande maturità in tutti i segmenti che la compongono. Cosa che nel nostro Paese ancora non c’è“. Molti hanno sottolineato la diversa qualità delle immagini tra DAZN e Amazon Prime Video, che ha trasmesso in esclusiva la Supercoppa Europea 2021 e due partite dei playoff di Champions League, ottenendo molti consensi per la qualità delle immagini.
Ecco, le CDN sono il nodo principale della questione (non l’unico, come vedremo).
Per capire esattamente di cosa si tratta, ecco il primo articolo, pubblicato da La Stampa:

MICROBLOCCHI, QUALITÀ E RITARDO DELLE IMMAGINI

Un portale/rivista che consiglio di seguire a chi vuole approfondire le questioni da un punto di vista tecnico è newslinet.com del gruppo Consultmedia. La scorsa settimana sono usciti due articoli estremamente interessanti sulla vicenda “Serie A su DAZN”. Nel primo vengono spiegate principalmente le cause dei microblocchi/buffering (la rotellina che gira), della qualità non altissima delle immagini e dei ritardi sensibili, anche tra utenti diversi, rispetto al tempo reale.

UNICAST vs MULTICAST E LA BATTAGLIA SULLA RETE UNICA

Nel secondo articolo, invece, viene posto l’accento sulla soluzione Multicast che, a differenza dell’Unicast, attualmente in uso, permetterebbe dei significativi miglioramenti a livello di qualità e riduzione del ritardo nelle immagini rispetto al tempo reale. Tutto facile, quindi? Non proprio, anche perché subentra la problematica della “Rete Unica“. Ecco qui l’articolo di Newslinet:

Come detto, quindi, vedremo cosa accadrà durante la terza partita, anche se la questione “Serie A trasmessa quasi esclusivamente via streaming da DAZN” è molto ampia e riguarda anche:

  • il rapporto Lega Serie A-Sky,
  • gli ascolti/audience e la misurabilità degli stessi, anche in ottica sponsor e inserzionisti,
  • la qualità e fruibilità del prodotto giornalistico

Insomma, nelle prossime settimane non mancheranno gli argomenti di discussione.

Immagine di copertina da questo indirizzo

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui