Tour de France 2020 sulla Rai: copertura e telecronisti

15
3162
tour-de-france-2020-rai-copertura-dirette-telecronisti

Parte oggi da Nizza l’edizione 2020 del Tour de France. Causa Covid-19 la Grande Boucle parte con quasi due mesi di ritardo, ma visto il peso politico di ASO e gli interessi economici in gioco, ha mantenuto la centralità assoluta nel raffazzonato calendario 2020.

TOUR DE FRANCE 2020 – TELECRONISTI E COMMENTATORI RAI SPORT

Possiamo dire che, per fortuna, Rai Sport ha deciso di affidare la corsa più importante dell’anno alla miglior coppia di telecronisti a disposizione: Francesco Pancani e Marco Saligari. Andrea De Luca, in queste prime corse dell’anno, ha confermato ancora una volta i suoi limiti in telecronaca e ci domandiamo, come sempre senza risposta, quali particolari doti veda in lui il direttore Bulbarelli. Bene anche Ettore Giovannelli alle interviste in loco. Discutibile, invece, la presenza dello scrittore Fabio Genovesi, presente lo scorso anno al Giro. L’obiettivo è quello di allargare gli orizzonti delle telecronache attraverso il racconto di aspetti storico-paesaggistici-culturali. Il risultato, molto spesso, è una dose massiccia di retorica e mielosità. Studio di Milano condotto da Antonello Orlando, con ospiti fissi Beppe Conti (sempre lui), Daniele Bennati e Alessandro Ballan.

Nella settimana dal 7 al 14 settembre il Tour de France si sovrapporrà alla Tirreno-Adriatico. Sarà possibile seguire la Corsa dei due Mari su Raisport+HD, con la telecronaca di Andrea De Luca (ovviamente) e Stefano Garzelli.

TOUR DE FRANCE 2020 – COPERTURA RAI 2, RAI SPORT E RAI PLAY

Dal 29 agosto al 20 settembre, fatta eccezione per i due lunedì di riposo (7 e 14 settembre), ogni giorno, su Rai2, il collegamento con la corsa comincerà alle 14.00 con “Tour in diretta”, che, quando mancherà circa un’ora alla conclusione della tappa, si trasformerà in “Tour all’arrivo”.
Al termine della tappa, “Tour Replay“, in diretta dagli studi di Raisport di Milano. In seconda serata, su Raisport, invece, andrà in onda “Tour di notte“: un’ora di sintesi della tappa per chi non avesse avuto la possibilità di seguirla live. L’intera offerta, poi, sarà disponibile su RaiPlay, in una sezione dedicata, nella quale troveranno posto anche speciali, interviste e commenti ulteriori. In più, sempre su RaiPlay saranno disponibili tutte le tappe della Grande Boucle in modalità on demand, mentre all’interno della rubrica Playlist24, in homepage, saranno pubblicati gli ultimi minuti della tappa immediatamente dopo l’arrivo.

15 COMMENTI

  1. Sono perfettamente d’accordo con Voi non digerisco per niente Andrea De Luca e Garzelli,buon corridore ma come commentatore da bocciare.Mi piace Saligari il più semplice e diretto,Bettini bravo ma troppo campione e poco adatto a spiegare per farsi capire dal semplice sportivo,che vedendo cosa chiedono si capisce
    che il livello sia basso,bisogna far maturare tecnicamente gli sportivi,i tifosi li lasciamo al calcio.Balan bravo ma anche lui come Bettini,era bravo,molto,Petacchi,ma……..Non potevo soffrire Cassani,a dire la verità anche ora,mi dovrebbe spiegare come faceva a vedere,da uno studio il rapporto che tirava il corridore ,non è che diceva circa, no era perentorio e mangiavano sempre malto destrine,mai pere con il formaggio.Dopo
    il fatto di Moscon doveva essere mandato a casa,almeno in quarantena.A proposito di Saligari al giro di Lombardia,pochissimo tempo prima della caduta di Evernepol disse che lo vedeva in difficoltà ed il ragazzo ha fatto il botto,come mai l’Uci stata indagando?Dimenticavo anche Bulbarelli mi stà……..Ho letto una bruttissima notizia,lla Tirreno Adriatico ci saranno De Luca e Garzelli,spero solo che funzioni bene la parte
    elettronica così almeno tolgo l’audio.

  2. Buongiorno,grazie a Francesco PANCANI,grande;a Marco SALIGARI!
    Alle prossime ,spero di sentire Alessandra DE STEFANO e Silvio MARTINELLO!D
    Non faccio commenti spiacevoli su altri nomi di eventuali commentatori e giornalisti,mi limito a chiedere
    i seguenti conduttori: PANCANI,DE STEFANO, MARTINELLO,grazie.

  3. Proprio un bel trio pancani, saligari genovesi! Ma Milano! Povero Conte lo vedo depresso! Quando fate tornare Alessandra De Stefano? Tutto un altro ritmo e piacere nel seguire!

  4. Vorrei sapere che fine fanno tutte quelle borracce buttate nelle scarpate dove non c’è pubblico? Non mi dite che passano gli addetti delle squadre a recuperarle tutte! Inquinamento da plastica non indifferente. Grazie

    • Vero, i ciclisti sono stati sensibilizzati sul punto, ma in alcune occasioni, anche in situazioni non così caotiche o tirate, gettano ancora via le borracce in punti in cui non sono recuperabili da addetti o tifosi.

  5. vorrei dire ai due telecronisti Pancani e Saligari che stanno commentando una corsa in bicicletta tutta
    l’enfasi che mettono ad ogni corsa è troppo fuori luogo come “volata ” che capolavoro ” scatto ” che meraviglia
    ecc…tutti eccezionali anche emeriti sconosciuti dovreste un pò contenervi in commenti così carichi di meraviglia ad ogni azione …corrono sono li per questo e per questo sono anche ben pagati..i capolavori lasciamoli all’arte o ad altro
    grazie

  6. A Francesco Pantani vorrei dire che è errato dire “corridori a 10 km dall’arrivo”, ma “corridori a 10 km all’arrivo”, perchè all’arrivo si va non ci si allontana. Evidentemente ignora la grammatica italiana.
    Errore che fa di norma!!!

  7. Volevo fare i miei complimenti a Francesco Pancani ( troppo forte ) a Marco Saligari……grande pure lui. Ma non posso astenermi nel dire che mi manca tantissimo Silvio Martinello e soprattutto Alessandra de Stefano ( mitica ) degli altri commentatori, a parte il mitico Beppe Conti, preferisco non esprimere opinioni, sarei maleducato nei loro confronti. Piuttosto mi piacerebbe sapere chi li ha scelti.

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui