Social Media in Italia: numeri e tendenze

0
216
italiani-online-social-2019-analisi-sportinmedia

Grazie all’ottimo sito di Vincenzo Cosenza, uno dei massimi esperti italiani di social media, è possibile avere un quadro della situazione in Italia a fine 2019. Un’elaborazione che, seppur con un asterisco legato alla non-rilevazione degli utenti Under 18, permette di comprendere scenari e tendenze delle principali piattaforme.

Utiizzo dei Social Media in Italia a dicembre 2019

Importante la nota metodologica: “L’analisi considera la Total Digital Audience, ossia le persone che accedono da desktop e mobile (smartphone e tablet) al netto delle sovrapposizioni. L’universo riguarda i maggiori di 2 anni per l’audience da Pc e la fascia 18-74 anni per quella da mobile. Dunque è probabile una sottovalutazione dell’impatto dei servizi usati prevalentemente in mobilità dagli under 18“.

Tra le considerazioni che si possono fare, c’è sicuramente quella legata alla costante crescita degli utenti (tranne Tumblr) e del tempo medio speso per tutti i social. Detto che il dato su TikTok è fortemente condizionato (e quindi sottostimato) dal non rilevamento degli Under 18, grazie al lavoro di Cosenza si nota come:

  • Twitter, nonostante i funesti presagi di qualche anno fa, continui a crescere (+9% in un anno) e a registrare un notevole aumento a livello di tempo medio speso mensilmente (3h 48′);
  • Instagram sia sempre molto utilizzato, ma il tasso di crescita rispetto agli ultimi due anni sia diminuito (27.073 milioni di italiani rappresentano comunque un ottimo risultato…);
  • LinkedIn salga a livello di iscritti (+13.5%), ma abbia un tempo medio di permanenza molto basso (soli 37 minuti). Per ovviare a questo dato, sono stati assunti dei giornalisti per potenziare la parte news e aumentare l’engagement e di conseguenza il tempo medio speso sul social.
  • YouTube e Facebook continuino a farla da padroni. In particolare il dato sul “tempo medio speso mensilmente su Facebook” è clamoroso e fa capire come il social di Mark Zuckerberg non tema alcuna crisi, nonostante le numerose cassandre: a dicembre 2019, 16 ore e 24 minuti al mese per persona.

Lascia un commento

Scrivi il tuo commento!
Digita il tuo nome qui